Posts Tagged ‘sms’

Nuove tasse, insorge Twitter

Twitter è uno dei luoghi – virtuali e non – più vivaci in Italia. Basta poco a scatenare discussioni che vedono l’ingresso in campo di un numero elevatissimo di persone, famose o meno. Ad alimentare il social network che cinguetta è arrivata, nelle ultime ore, la riforma della Protezione Civile. Il perchè è abbastanza facile da spiegare. Per finanziare il Fondo contro le calamità, il Governo ha proposto di aumentare le accise sui carburanti e di tassare fino a due centesimi gli sms.

Testualmente “in alternativa all’aumento dell’aliquota di accisa ovvero in combinazione con lo stesso, il fondo di cui all’articolo 28 della legge n. 196 del 2009 è corrispondentemente e obbligatoriamente reintegrato, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, con le maggiori entrate derivanti dalla tassazione fino a una misura massima di due centesimi di euro per ciascuna comunicazione effettuata attraverso l’invio di brevi messaggi di testo (sms ) mediante telefono cellulare, computer o siti internet gestiti dalle società telefoniche”.

Apriti cielo. Twitter si scatena. Gli hashtag #tassecreative e #smscome diventano trend topics all’istante. La discussione, come spesso accade, assume toni ironici, ma amari e taglienti. Si passa dalla proposta di stangata sui chili di troppo o di multa per chi sbaglia un congiuntivo, ad acronimi come Stavolta Monti Sbaglia o Sono Miserabili Stitecnici.

Aggiornamento: la tassa è stata cancellata, ma restano le perle degli utenti di twitter. Il sito web de La Stampa le ha raccolte qui.