Fabrizio Goria, la crisi raccontata su Twitter

Su Twitter, di questi tempi, si trova davvero di tutto. Le discussioni sono spesso futili, i trend topics riguardano in molti casi argomenti mutuati dalla televisione, di intrattenimento. Ma è possibile, e non difficile, anche trovare altro. Ad esempio un giornalista come Fabrizio Goria (@FGoria), reporter economico per il sito Linkiesta, che, quotidianamente, racconta di editoria e finanza.

E lo fa ad una platea pressochè sterminata. Sono circa 17000 i suoi followers, nonostante la difficoltà e la poca accessibilità degli argomenti sui quali Goria twitta. Internet, del resto, ha cambiato molto, anche nel giornalismo finanziario. Rapidità sembra essere la parola chiave.
“In questo universo iper veloce – ha spiegato in un’intervista al sito de L’Unità – anche la tecnologia ha fatto la sua parte: ora controllare l’andamento dei mercati finanziari è tanto semplice quanto necessario. Se non ci fossero strumenti come smartphone o tablet, sarebbe certamente più complicato”.

Una velocità che, però, non deve andare a discapito dell’accuratezza dell’informazione. “Più si corre, più si interagisce coi nuovi strumenti come Twitter, più diventa cruciale per il giornalista essere credibile. E questo significa adottare le vecchie regole del giornalismo, come il controllo delle fonti, mutuandole nei mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione”.

20120424-152453.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: